analisi bioimpedenziometrica

Il Gold Standard della composizione corporea

Oltre 3000 studi scientifici

Affidabilità: 100%

 

Analisi Total Body e Segmentale


analisi


  • Massa Magra
  • Massa Cellulare
  • Massa Grassa
  • Stato idrico
    • acqua totale
    • acqua extra-cellulare
  • Angolo di Fase
  • Metabolismo Basale
  • Dispendio Energetico

 

 

monitoraggio


  • Aumento Massa muscolare
  • Diminuzione massa grassa
  • Cambiamenti stato idrico
    • disidratazione/idratazione
    • overtraining
    • riduzione stato infiammatorio

 



-         COMPOSIZIONE CORPOREA

L’analisi BIA consente di stimare la composizione corporea restituendo valori affidabili di Massa Magra, Massa Grassa, Angolo di Fase, Massa cellulare. Le masse sono espresse sia come percentuale rispetto al peso ma, che standardizzate rispetto all’altezza. Le stime al metro consentono di capire esattamente quale comparto corporeo si stia modificando e permettono il confronto rispetto alla popolazione o alla categoria sportiva.

 

-         IDRATAZIONE

Uno degli aspetti più importanti della composizione corporea riguarda il livello di idratazione. Uno stato di minima disidratazione ha un grandissimo effetto nella riduzione della Performace. Il motivo è evidente in quanto sia i muscoli, ma soprattutto il cervello sono composti principalmente da acqua che svolge numerose e fondamentali funzioni biochimiche e strutturali. Prima di ogni competizione è fondamentale raggiungere un livello di idratazione adeguato per ottimizzare le performance.

 

-         RITENZIONE IDRICA

LA BIA consente non solo di valutare il livello di idratazione corporea ma di capire come sono distribuiti i liquidi tra il comparto intra-cellulare (ICW) ed extra-cellulare (ECW).  Il rapporto tra acqua totale e ECW è fondamentale per analizzare lo stato di idratazione. Un eccesso di ECW è deleterio. La ritenzione idrica potrebbe dipendere da un alimentazione scorretta, problematiche dell’apparato gastrointestinale, funzionalità renale alterata, problemi circolatori, OVERTRAINIG, infiammazione, scarsa idratazione o rapporto elettrolitico alterato. Raggiungere un equilibrio tra ICW ed ECW è fondamentale per migliorare la performance.

 

-         OVERTRAINING

La BIA consente di evidenziare con accuratezza uno stato di OVERTRAINING, spesso determinato da un recupero insufficiente. Lo stress spesso dipende da un riposo non adeguato, da un alimentazione scarsa o non equilibrata, infiammazione, o da uno stile di vita non compatibile con l’attività sportiva. Raramente è indotto da un protocollo di allenamento troppo intenso. In caso di overtraining si riduce la Massa Muscolare con riversamento di acqua nel comparto extracellulare. L’overtraining riduce fortemente le performace determinando una sensazione di affaticamento psicofisico, scarsa lucidità e concentrazione e fatica cronica. Un aumento di peso causato da modifiche ormonali (squilibri nel ritmo circadiano del cortisolo) a volte è un campanello d’allarme dll’overtraining.

  

-         PESO IDEALE NELLO SPORT

L’analisi BIA consente di capire quale è il peso ideale, in funzione delle sport praticato. Applicando i comuni indici di massa corporea (BMI) spesso gli atleti risultano sovrappeso in quanto la massa magra è notevolmente maggiore rispetto a quella della popolazione. La BIA consente di stimare la quantità di massa magra e di grasso permettendo così di capire qual è il livello di grasso ideale. Questo varia in funzione dello sport praticato ad esempio negli sport da combattimento o nel running/ciclismo dovrebbe esser ridotto al minimo, preservando il grasso Essenziale, mentre negli sport acquatici (nuoto, pallanuoto, subacquea) deve raggiungere valori più elevati in quanto favorisce la galleggiabilità e migliora la termoregolazione.

 

-         GESTIONE DEL PESO NEGLI SPORT DA COMBATTIMENTO

 

La categoria di peso impone di raggiungere un determinato peso corporeo precedentemente al match. L’atleta dovrebbe portare sul tatami, nella gabbia o sul ring quanta più possibile massa muscolare preservando il grasso essenziale e la corretta idratazione. Conoscere da cosa è composto il nostro peso permette di equilibrare alimentazione ed allenamento, per raggiungere il rapporto Massa Magra/Massa grassa più funzionale alla competizione. Diete dell’ultima settimana in cui si eliminano carboidrati e liquidi risultano deleterie se manca il tempo di ripristinare il giusto quantitativo di acqua e glicogeno muscolare, fattori fondamentali per ottimizzare la Performace.

 

-         IPERTROFIA E AUMENTO MASSA MAGRA

La BIA consente di monitorare e valutare se il protocollo di allenamento e l’alimentazione determinano un aumento di massa magra e massa cellulare rispetto composizione corporea.

 

-         PERDITA GRASSO E DIMAGRIMENTO

La riduzione del peso corporeo non è sempre sinonimo di dimagrimento. Il peso può scendere perché si verifica una perdita di muscolo o di acqua. Spesso un allenamento sbagliato associato ad una dieta non equilibrata determina una riduzione di massa magra invece che di massa grassa. La BIA consente di analizzare i cambiamenti della composizione corporea e determinare se la riduzione di peso è determinata da una vera riduzione di grasso. Perdere muscolo determina un blocco del metabolismo e un conseguente aumento di grasso, come spesso accade.

 

-         METABOLISMO BASALE E CONSUMO ENERGETICO

 La BIA consente di stimare il metabolismo basale e il consumo calorico sulla base della reale massa magra. I muscoli sono il vero motore del nostro metabolismo ed è fondamentale prendere in considerazione la quantità e la qualità di massa magra per stimare correttamente le calorie da introdurre con l’alimentazione


PREPARAZIONE

Non effettuare l'analisi in stati fisiologici alterati:

  • a distanza di 12 dall'ultimo allenamento/immersione
  • in assenza di stati influenzali o infiammatori

Sei una palestra, un box, un preparatore atletico, un coach, un diving, un medico, un terapista..CONTATTACI!

Analisi in sede diversa da CTISport.

 

La BIA al vostro servizio! CONTATTACI per info.